Musica e Bambini: l’importanza di educare i bambini alla musica

Gran parte dei bambini in età prescolare ama ascoltare la musica e cantare insieme. Ciò non stupisce, visto il ruolo fondamentale che la musica ricopre nel nostro quotidiano: ascoltiamo musica alla televisione, in teatro, quando andiamo al cinema, in occasione di feste, eventi e ricorrenze religiose.

La musica è innata e insita nella nostra cultura. Non a caso sin dalla nascita i genitori usano istintivamente la musica per cullare e calmare i propri figli.

Quali sono i benefici di avvicinare i bambini alla musica

Un team di ricercatori negli anni ’90 ha mostrato che esporre i bambini alla musica fin dalla prima infanzia li supporta nello sviluppo del linguaggio e migliora le loro competenze relazionali ed emotive. Lo psicologo Howard Gardner sosteneva già nel 1983 che l’intelligenza musicale ricopre la stessa importanza dell’intelligenza logica ed emotiva. Questo perché la musica ha la capacità di rafforzare la connessione tra il corpo e il cervello. Ad esempio quando i bambini ballano e seguono la musica, sono facilitati nel loro processo di sviluppo per imparare il suono di toni e parole.

La musica e lo sviluppo musicale

Sin dagli anni ’50, tutti gli studi hanno evidenziato l’importanza della musica nello sviluppo della prima infanzia. In particolare è noto che i bambini non esprimono la musica allo stesso modo degli adulti e che lo sviluppo musicale di un bambino avviene nell’età prescolare, ossia il periodo che va dalla nascita all’età di sei anni. Secondo i ricercatori, i primi anni dell’infanzia sono fondamentali per imparare a decodificare i toni della musica e per costruire un sistema di organizzazione mentale per memorizzare la musica. Ciò significa che, come lo sviluppo del linguaggio, i più piccoli accrescono le loro abilità musicali imitando e memorizzando ritmi e toni di canzoni, ad esempio battendo le mani e cantando in coro. Tuttavia, tale sviluppo è fortemente influenzato dalla stimolazione musicale che il bambino riceve nel contesto familiare. I genitori in questo svolgono il ruolo più importante.

Il ruolo fondamentale dei genitori nello sviluppo musicale

I ricercatori hanno sottolineato che i bambini le cui famiglie sono più orientate musicalmente sviluppano un’ inclinazione musicale maggiore rispetto ai bambini che vivono in un ambiente meno orientato alla musica. La ricerca condotta da Kelley e Sutton-Smith ha mostrato che un buon contesto musicale a casa favorisce le capacità musicali di un bambino. Ulteriori ricerche indicano anche che quando ascoltano la musica insieme i genitori sviluppano un legame più forte con i loro figli.

La musica non è solo uno strumento che contribuisce alla crescita e allo sviluppo di un bambino, ma aiuta anche la famiglia a trascorrere del tempo di qualità e divertirsi. In questo senso, non importa se l’ambiente è una stanza tranquilla con un genitore o una lezione di musica con altri bambini, a condizione che i bambini si divertano.

Approfondimenti:

Come costruire strumenti musicali per bambini con materiali di reciclo

Giochi per fare musica

Un pensiero su “Musica e Bambini: l’importanza di educare i bambini alla musica

  1. Pingback: Musica: perchè insegnarla ai bambini - Musicalstore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

[]